Passi Narrati insieme alla comunità: le frazioni di Ussita tra presente e passato

Domenica 28 Aprile 2019 09:30

Monti Sibillini - Ussita (MC)

Immagine evento

in Escursioni giornaliere - Guida Marta Zarelli

Caratteristiche dell'itinerario


Tempo di percorrenza effettivo (escluse le pause): 2 ore


Dislivello: 150 m


Difficoltà: Bassa(Scala CAI: Turistica)


Lunghezza: 3.5 km

Informazioni generali

L'escursione di oggi è promossa in occasione del primo Festival di Turismo Responsabile in Italia, realizzato in 15 tappe fra città e territori attraverso un tema cardine da cui partire e riflettere: RESTANZA, termine nato dall’antropologo Vito Teti e tema nazionale di IT.A.CÀ 2019.

Questa edizione nasce grazie all’incontro tra C.A.S.A. (Frontignano di Ussita) e Alcina (Fiastra), organizzatori del festival, con il patrocinio del Comune di Ussita, del Comune di Fiastra e del Parco Nazionale dei Monti Sibillini...

La partecipazione è gratuita, la prenotazione obbligatoria entro mercoledì 24 aprile a prenotazioni@portodimontagna.it oppure con whats app al 3334310165 (Marta)

Passi Narrati insieme alla comunità: le frazioni di Ussita tra presente e passato
Una breve passeggiata insieme alla redazione di comunità a lavoro sulla guida di Ussita con partenza dal borgo di Fluminata verso Vallazza, costeggiando il fiume Ussita e scoprendo la storia dei 12 mulini. Si sale fino all’area SAE di Forapezza dalla quale si prende un antico sentiero nel bosco costeggiato da preziosi muretti a secco (sentiero di collegamento con Cupi e Macereto) sino al borgo di Tempori. Attraverseremo la panoramica frazione con racconti e sguardi su Frontignano e il massiccio del Monte Bove,Sorbo, Sant’Eusebio e il Cimitero di Castelmurato sino ad arrivare alla Chiesa di Sant’Ercolano di particolare interesse storico (con opere del pittore tardo gotico Paolo da Visso). La strada del ritorno lascia intravedere sulla destra la frazione di Vallestretta e conduce alla chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta nel piazzale dedicato al cardinal Gasparri, proseguendo con un’ampia vista sulla valle di Ussita e le nuove aree abitative post-sisma.

Programma on line della manifestazione: https://www.festivalitaca.net/portfolio-articoli/it-a-ca-parco-nazionale-monti-sibillini/

Tante le iniziative per questa manifestazione tra Ussita e Fiastra, all’interno del Parco Nazionale Monti Sibillini, dal 25 al 28 aprile lancia la rassegna in nazionale. 

Da giovedì 25 aprile a domenica 28 aprile Ussita e Fiastra saranno attraversate da quattro giorni di incontri, tavole rotonde, passeggiate, film, documentari, installazioni, lezioni di yoga, letture e mostre su diversi temi legati al turismo sostenibile, insieme a svariate realtà e collaboratori di IT.A.CÀ da tutta Italia. Si parlerà di esperienze di comunità, restanza e resistenza, recupero della memoria storica, responsabilità e beni comuni, ricettività diffusa, spopolamento, terremoto e messa in sicurezza dei territori, cammini e prospettive ad essi legate, comunanze agrarie e margini di rinascita, accoglienza e integrazione, economie possibili, alternative di sviluppo e cooperazione. A dieci anni dal terremoto de L’Aquila non poteva mancare anche un incontro più ampio sulla vulnerabilità sociale e materiale di tutto il Centro Italia.

Versione PDF e Stampa

Requisiti richiesti

  • Questa proposta è adatta a tutti

 

Condividi evento

Le prossime escursioni

Resta aggiornato

Riceverai una e-mail a settimana

Calendario uscite

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
30
31

Questo sito utilizza cookie tecnici ma non di profilazione

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni clicca qui

Accetto