In cammino lungo la Via Lauretana

da domenica 2 maggio 2021 alle 09:00 a domenica 9 maggio 2021 alle 10:00

Via Lauretana - Assisi (PG)

Immagine evento

in Viaggi a piedi - Guida Niki Morganti

Richiedi informazioni o prenota

Caratteristiche dell'itinerario


Tempo di percorrenza effettivo (escluse le pause): 39 ore (complessive)


Dislivello: + 4.020 m, - 4280 m (complessivi)


Difficoltà: Intermedia(Scala CAI: Escursionistica)


Lunghezza: 156 km (complessivi)

Informazioni generali

La Via Lauretana è un’antica via di pellegrinaggio mariano che fin dal Medioevo ha collegato Roma e Assisi al Santuario della Santa Casa di Loreto. La strada fu molto battuta dai pellegrini nel XVI e XVII secolo, ma già dal XIII secolo fu frequentata quando ebbe la funzione di collegare Roma al porto di Ancona. Partendo dalla Capitale, la Via Romana-Lauretana all'inizio si identificava con la Via Flaminia che, partendo da Roma giungeva a Foligno: da questo punto, mentre la Flaminia proseguiva verso nord fino a Fano, iniziava la Lauretana propriamente detta, la quale si dirigeva verso gli Appennini umbro-marchigiani, valicandoli all'altezza del Passo di Colfiorito per giungere, attraverso varie tappe tra cui Muccia, Camerino, Tolentino e Recanati, a Loreto.

Questo cammino si snoda in 7 tappe che, partendo da Assisi attraversa l’Appennino passando da Spello e Colfiorito per poi immergersi nel paesaggio tipico marchigiano: la campagna. Un dolce sali scendi nelle colline delle Marche, per borghi medievali e luoghi storici unici per poi arrivare al Santuario della Madonna di Loreto.

 

PROGRAMMA

1° GIORNO: domenica 2 maggio, tappa Assisi - Spello

Lunghezza: 13 km. Dislivello in salita: 340 m. Dislivello in discesa: 450 m. Livello: facile

Ritrovo ad Assisi verso le ore 9:00 presso la Basilica di San Francesco ed inizio del cammino. Questa prima tappa è piuttosto facile e corta e ci permette quindi di attraversare a piedi Assisi e di visitare brevemente i suoi luoghi più significativi, come la Cattedrale di San Ruffino, la Chiesa di Santa Chiara e il centro storico in generale, oltre ovviamente alla Basilica. L’itinerario è piacevole e il cammino lungo la costa del Monte Subasio, tra boschi e oliveti, offre bellissime visuali della pianura sottostante ed è ricco di fonti. L’arrivo nella splendida Spello dall’alto regalerà una bellissima veduta della città.

2° GIORNO: lunedì 3 maggio, tappa Spello - Colfiorito

Lunghezza: 28 km. Dislivello in salita: 1150 m. Dislivello in discesa: 660 m. Livello: impegnativo

È la tappa forse più bella dal punto di vista paesaggistico per la diversità di ambienti che si attraversano ma anche la più impegnativa: è infatti la tappa con più dislivello di tutte! Da Spello, abbandoneremo la Valle Spoletana e saliremo lungo il versante destro della Valtopina, la valle del Menotre e infine la ripida salita di Pale: valicheremo quindi l’Appennino lungo il tracciato più antico della Via Lauretana attraverso zone rurali, boschi e pascoli, per culminare infine nella palude di Colfiorito, la quale costituisce un’area di eccezionale interesse naturalistico. La tappa attraversa la zona meno antropizzata della Via Lauretana, quindi si camminerà prevalentemente su sterrate e sentieri ma ci sarà meno probabilità di trovare rifornimenti (meglio partire con tanta acqua e cibo!).

3° GIORNO: martedì 4 maggio, tappa Colfiorito - Muccia

Lunghezza: 18 km. Dislivello in salita: 300 m. Dislivello in discesa: 600 m. Livello: medio

Dopo la faticata del giorno prima, questa tappa sarà più semplice: si attraversa la Piana di Colfiorito passando a fianco della Basilica di Plestia per poi scendere nella parte alta della valle del Chienti. Il percorso è quasi interamente su strade asfaltate e in discesa ma con il premio di una stupenda visuale sulla Val di Chienti dall’alto della Madonna di Collevento. Muccia porta ancora i segni dolorosi del terremoto del 2016, questa tappa assume quindi anche un forte valore simbolico e di vicinanza alla popolazione locale.

4° GIORNO: mercoledì 5 maggio, tappa Muccia - Camerino - Belforte del Chienti

Lunghezza: 30 km. Dislivello in salita: 860 m. Dislivello in discesa: 970 m. Livello: impegnativo

Altra tappa impegnativa per lunghezza e dislivelli ma molto varia paesaggisticamente. Da Muccia si sale a Camerino, la città dei Varano, e poi di discende a Belforte del Chienti, meta finale di questa giornata. Si attraversano boschi, pascoli, aree rurali e salite con viste su due bacini artificiali, il Lago di Polverina e il Lago di Caccamo. Oltre a Camerino col suo bellissimo centro storico ancora ferito dal terremoto di quattro anni fa, cammineremo anche verso Caldarola, altro bellissimo borgo della Val di Chienti. Siamo anche nel territorio della Vernaccia di Serrapetrona!

5° GIORNO: giovedì 6 maggio, tappa Belforte del Chienti - Tolentino

Lunghezza: 12 km. Dislivello in salita: 260 m. Dislivello in discesa: 380 m. Livello: facile

La tappa è molto facile: corta e con qualche leggerissima salita e discesa, avremo così modo di riposare e volendo visitare il bellissimo centro storico di Tolentino e la suggestiva Basilica di San Nicola. Cammineremo nella campagna di Belforte costeggiando quasi sempre il fiume Chienti prima sulla sua sinistra e poi sulla sua destra, con sosta di birdwatching al Lago Le Grazie per poi entrare a Tolentino attraverso il suggestivo Ponte del Diavolo.

6° GIORNO: venerdì 7 maggio, Tolentino - Macerata

Lunghezza: 31 km. Dislivello in salita: 510 m. Dislivello in discesa: 450 m. Livello: medio

È la tappa più lunga del cammino ma volendo si può accorciare di qualche km prendendo i mezzi pubblici (ed evitare così un lungo tratto di strada asfaltata e trafficata). Da Tolentino si risale il crinale sulla destra orografica del Chienti, attraversando una campagna ordinata e piacevole e godendo di panorami fino al Monte Conero, sulla costa marchigiana. Nella parte centrale della tappa entreremo nella Riserva Naturale dell’Abbazia di Fiastra, un luogo dove spiritualità, natura e cultura hanno trovato un perfetto equilibrio. Saliremo infine a Macerata lungo strade secondarie per giungere così al termine della tappa per riposarci e gustarci il bellissimo centro storico di questa città.

7° GIORNO: sabato 8 maggio, Macerata - Recanati - Loreto

Lunghezza: 24 km. Dislivello in salita: 600 m. Dislivello in discesa: 770 m. Livello: medio

L’ultima tappa della Via Lauretana presenta numerosi sali scendi: ripida discesa da Macerata a Sambucheto, faticoso valico del colle di Recanati e infine salita del colle di Loreto: i tratti pianeggianti sono pochi! Domina invece quasi ovunque l’asfalto, ma il paesaggio, l’attraversamento del paese di Recanati (città natale di Leopardi) e l’arrivo a Loreto regalano comunque piacevoli tratti d’ombra, oltre che invitanti motivi di sosta in chiese e palazzi storici. In tutto il resto del percorso si alternano ampi tratti di campagna ben coltivata, con case sparse e piccoli centri abitati. L’arrivo al Santuario di Loreto, meta finale del cammino sarà una grande emozione!

8° GIORNO: domenica 9 maggio, Loreto

Dopo esserci riposati/e, ci prepareremo per il ritorno a casa.

 

Quote per persona, a partire da € 650

La quota comprende:  7 pernottamenti nelle strutture prescelte o similari. Trattamento di pernottamento e prima colazione, cena a Muccia. Accompagnatore IoViaggioConDio e sue spese. Credenziali del cammino. L’assicurazione medico bagaglio. Gadgets e documentazione illustrativa varia.

La quota non comprende: Trasporto fino ad Assisi e pernottamento ad Assisi, trasporto dall’hotel di Loreto alla stazione ferroviaria. Pranzi e cene tranne a Muccia. Tutti i pasti non menzionati, bevande, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente menzionata nella voce “il programma comprende”. Quota d’iscrizione € 45.

Sistemazioni considerate, o similari: Spello: B&B La Terrazza di Spello. Colfiorito: Hotel Lieta Sosta. Muccia: Eremo Beato Rizzerio. Belforte del Chienti: B&B Il Villino. Tolentino: B&B San Nicola. Macerata: Domus San Giuliano. Loreto: Hotel San Gabriele

Direzione Tecnica:
Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Info e prenotazioni:
Tel. 0712089301

Cani non ammessi a questa proposta Ci dispiace ma questa proposta non consente la partecipazione di cani.

Invia questa proposta (link) ad un amico/a


Stampa o salva in PDF questa proposta

Ritrovo

Ritrovo principale Basilica di San Francesco, ore 9:00, Piazza Inferiore di S. Francesco, 2, 06081 Assisi PG, Italia, Assisi

Requisiti richiesti

  • Avere buona preparazione fisica

Abbigliamento

Scarpe da trekking, zaino,t-shirt traspiranti, giacca leggera,felpa, kway, cappello, scarpe comode da passeggio, sandali (possibilmente da trekking), calzetti traspiranti, borraccia, mini-kit di primo soccorso, cioccolata, snack, frutta secca, tutto l’occorrente per stare fuori 8 giorni.

Consigliati: bastoncini, binocolo, macchina fotografica.

Costo


Prezzo adulti 650 €

 

NOTA BENE. Per partecipare è richiesta la prenotazione.

Niki Morganti

Guida Ambientale Escursionistica

Guida Niki Morganti

Invia un messaggio, e-mail o chiama

O scrivimi qui

Leggi
Condividi evento
Url: https://passamontagna.org/trekking-a-piedi-in-programma/viaggi-in-italia-e-nel-mondo/940-cammino-via-lauretana-assisi-loreto-marche-umbria-primavera-maggio
Data: 02/05/2021

Cerca escursioni in programma

periodo dal
al

Viaggi

Resta aggiornato

Riceverai una e-mail a settimana

Modifica preferenze

Riceverai una e-mail a settimana
© 2021 Passamontagna.org - Cookie Policy Privacy Policy
PASSAMONTAGNA è progetto di Marta Zarelli (P.Iva 01748770433), Tommaso Fagiani (P.Iva 01873150435), Maurizio Fusari (P.Iva 01736130434), Niki Morganti (P.Iva 02742030428)

Questo sito utilizza cookie tecnici ma non di profilazione

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni clicca qui

Accetto